contatti@avvocatoalbertorizzo.it
Piazza Arpino 7, 12042 Bra (CN)

Social network:

DivulgazioneEcobonus 110%: ecco la circolare esplicativa dell’Agenzia delle Entrate

11 Agosto 2020

Con la Circolare n. 24 dell’8 agosto, l’Agenzia delle Entrate fornisce una serie di chiarimenti di carattere interpretativo necessari a definire, in dettaglio, l’ambito dei soggetti beneficiari e degli interventi agevolati e, in generale, gli adempimenti a carico degli operatori, per usufruire in maniera corretta dell’Ecobonus.

 

L’Agenzia dell’Entrate specifica:

OGGETTO

  • Parti comuni di edifici principalmente residenziali in condominio
  • Edifici unifamiliari e relative pertinenze
  • Unità residenziali funzionalmente indipendenti (le villette a schiera e gli edifici plurifamiliari dotati di accesso autonomo fruisce del bonus autonomamente e quindi il salto di due classi energetiche è da calcolarsi sulla singola unità abitativa e non sull’intero edificio plurifamiliare)
  • Singole unità all’interno dei condomini (solo per interventi trainati se il condominio ha effettuato interventi trainanti)

SOGGETTI

  • Condomini (non se la proprietà è unica o interamente in comproprietà)
  • Persone fisiche (sono ammessi alla detrazione se sostengono le spese il coniuge, i parenti entro il terzo grado e il convivente di fatto, nella abitazione in cui si manifesta la convivenza)
  • Case popolari
  • Organizzazioni non lucrative di utilità sociale
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche

INTERVENTI TRAINANTI

  • Isolamento termico superfici opache verticali orizzontali e oblique (anche tetto: i parametri tecnici di riferimento sono quelli vigenti alla data di inizio lavori)
  • Sostituzione impianti climatizzazione esistenti (se non è presente un impianto di riscaldamento prima dell’inizio lavori non si può usufruire dell’ecobonus)
  • Sismabonus

INTERVENTI TRAINATI (si segnala che, dopo ben due guide, due decreti attuativi, un decreto legge e la sua conversione, non è stato ancora specificato se per i tetti di spesa degli interventi trainati si fa riferimento al limite di detrazione o di spesa)

  • Infissi e Serramenti (60.000€ detrazione massima)
  • Schermature solari (60.000€ detrazione massima)
  • Collettori solari (30.000€ detrazione massima)
  • Pannelli solari e sistemi di accumulo (48.000€ di spesa da considerare congiuntamente tra pannelli e sistemi di accumulo)
  • Microcogeneratori (100.000€ detrazione massima)
  • Building automation (15.000€ detrazione massima)
  • Colonnine per ricarica veicoli elettrici (3.000€ spesa massima)

Per essere considerati interventi trainati le spese devono essere sostenute nell’intervallo di tempo individuato dalla data di inizio lavori a quella di fine lavori degli interventi trainanti.

La detrazione degli interventi trainati è ripartibile in 5 anni come per gli interventi trainanti.

Se un intervento ricade in più categorie (trainante o trainato) si può scegliere una sola delle due agevolazioni.

ALTRE SPESE AMMISSIBILI (sono tali nei limiti di ogni intervento a cui si riferiscono)

  • Visti, asseverazioni, attestazioni, perizie
  • Progettazione
  • Ponteggi smaltimento ecc

ADEMPIMENTI NECESSARI

  • Tutti gli adempimenti già previsti per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di efficientamento energetico
  • Il pagamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario o postale, possono essere utilizzati quelli predisposti dagli istituti di pagamento ai fini dell’ecobonus
  • Visto di conformità per la cessione del credito
  • Asseverazione del rispetto dei requisiti tecnici (per ogni Stato Avanzamento Lavori)

ALTRO

  • L’opzione di cessione del credito può essere effettuata per ogni SAL (non più di due) ad almeno il 30% dei lavori svolti
  • Il condomino può scegliere di cedere il credito o di utilizzare la detrazione indipendentemente da cosa fanno gli altri condomini
  • Sono cedibili e scontabili in fattura anche gli altri interventi non collegati al Superbonus come quelli del recupero del patrimonio edilizio, di efficienza energetica, sismabonus, bonus facciate e fotovoltaici.

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download

https://avvocatoalbertorizzo.it/wp-content/uploads/2020/05/alberto-rizzo-logo-footer-220x50-2.png
Piazza Arpino 7 - 12042 Bra CN
0172 44812 | 328 4643900
contatti@avvocatoalbertorizzo.it

Social network:

RIFERIMENTI

alberto.rizzo@ordineavvocatialba.eu
RZZ LRT 72M24 B111O
IT 02916940048

© 2020, Calvi & Partners