contatti@avvocatoalbertorizzo.it
Piazza Arpino 7, 12042 Bra (CN)

Social network:

Attività professionaleBuoni postali e pari facoltà di rimborso: le Poste sono obbligate a pagare senza la presenza degli altri intestatari

29 Gennaio 20210

Per i buoni fruttiferi postali che riportano la clausola della pari facoltà di rimborso, il pagamento non è subordinato ad alcuna particolare o specifica modalità di riscossione e consente al portatore – e cointestatario del titolo – di chiedere a vista all’ufficio postale il pagamento dell’importo del buono, con gli interessi maturati, senza che sia necessaria, anche nell’ipotesi di altro cointestatario, la quietanza congiunta degli aventi diritto.

 

Con la decisione n. 19783/2020, da poco pubblicata sul sito, il Collegio di coordinamento dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è tornato sul tema del diritto del contitolare di buoni postali – recanti la clausola della “pari facoltà di rimborso” (PFR) -, a riscuotere i medesimi dopo il decesso di uno dei cointestatari.

Dopo l’ordinanza della Corte di Cassazione del 10 giugno 2020, n. 11137, il provvedimento del Collegio di coordinamento conferma l’orientamento già espresso dal medesimo Arbitro nella decisione del 10 ottobre 2019, n. 22747.
L’Avvocato braidese Alberto Rizzo – Legale specializzato in diritto bancario e postale – evidenzia il principio di diritto contenuto nell’importante ordinanza: “Nell’ipotesi di buoni fruttiferi postali cointestati con pari facoltà di rimborso, ciascuno dei cointestatari ha il diritto di riscuoterli anche nel caso di decesso di uno o più degli altri cointestatari”.
Con riferimento al caso concretamente deciso dall’ABF, infine, la necessità della quietanza congiunta dei coeredi potrebbe ravvisarsi se il ricorso fosse proposto dall’erede di un cointestatario, ed esista un concreto interesse dell’intermediario all’accertamento nei confronti di tutti gli intestatari, in ragione dell’opposizione di un coerede.
Ma tale ipotesi non ricorre al caso di specie, dato che il ricorso è stato proposto dal contitolare superstite e la controparte non ha presentato controdeduzioni.

 

 

 

SCARICA IL PDF...


Arbitro Bancario Finanziario, PDF decisione

LEGGILO SU...


InvestireOggi del 29.1.2021

 

 

Per questi, e per altri approfondimenti, puoi iscriverti al canale Youtube dell’avvocato braidese Alberto Rizzo, specializzato in Diritto Bancario e Postale, nonché direttore generale dell’Accademia di Educazione Finanziaria, ente presieduto dal professor Beppe Ghisolfi, banchiere e scrittore internazionale: VISITA IL CANALE YOUTUBE

 

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://avvocatoalbertorizzo.it/wp-content/uploads/2020/05/alberto-rizzo-logo-footer-220x50-2.png
Piazza Arpino 7 - 12042 Bra CN
0172 44812 | 328 4643900
contatti@avvocatoalbertorizzo.it

Social network:

RIFERIMENTI

alberto.rizzo@ordineavvocatialba.eu
RZZ LRT 72M24 B111O
IT 02916940048

© 2020, Calvi & Partners